fbpx

artisti

Giovedì 11 giugno

THE SIERRE BLUES KIDS / Svizzera

ore 17.30 - PALCO PRINCIPALE

TTHE SIERRE BLUES KIDS è il risultato di un progetto avviato più di 8 anni fa attraverso le scuole di Sierre per presentare, attraverso il canto, la cultura Blues, le radici della musica americana e i valori della tolleranza alla generazione successiva. Prima con il nome di “Blues in School”, il progetto si è trasformato in Funny Blues e infine in THE SIERRE BLUES KIDS. Riunisce, sotto forma di Coro, gli studenti che hanno risposto al desiderio di cantare il Blues, sotto la direzione esperta di Thierry Epiney. Avranno l’onore di aprire questa dodicesima edizione.

DAVID MINSTER / Svizzera

ore 18.20 - PALCO PRINCIPALE

Cantante e poli strumentista vive nel canton Vallese. Fin da bambino si rende conto che può riprodurre lui stesso le note della musica che ascolta e diventa ben presto autodidatta. Il suo apprendistato musicale è stato rapido e dall’età di 11 anni a cominciato ad accompagnare alla musica che suonava con la voce diventando in breve tempo un appassionato cantante e cominciando a lavorare quasi esclusivamente sulla sua voce. Dopo aver perso suo padre quando era ancora bambino, visse temporaneamente a Austin, Texas dove ha studiato musica grazie a suo cognato Calvin Russel e a suo zio Vince Taylor.

RIBS & BACON / Svizzera

ore 19.40 e 00.15 - PALCO 2

Dopo più di dieci anni di esistenza e circa 300 concerti, i Ribs & Bacon sono ben noti, il loro talento e la loro originalità sono riconosciuti e molto apprezzati da un vasto pubblico. Stéphane Cornioley alla chitarra e alla voce, Pascal Alba al basso e alla voce, sono i due fondatori della band. I nostri due amici hanno ideato un repertorio orientato al Blues e al tradizionale Rhythm’n’Blues. Cercando di servire l’anima del blues e dei suoi discendenti, come il rhythm’n’blues, il funk e, naturalmente, il rock’n’roll, questi talentuosi musicisti mettono tutta la loro energia e sensibilità al suo servizio. L’interpretazione di classici inamovibili, con un senso dell’umorismo, The Ribs & Bacon vuole entusiasmare i fan con la qualità e il groove. La ricchezza di questa musica permette di condividere momenti intensi di emozione e di libera espressione musicale, dando una freschezza unica ad ogni concerto.

VAINQUEUR DE L'EUROPEAN BLUES CHALLENGE 2020

ore 20.30 - PALCO PRINCIPALE

Fin dai suoi debutti il Sierre Blues Festival è stato uno dei palcoscenici offerti al vincitore dell’European Blues Challenge che riunisce artisti provenienti da tutta Europa.

La finale EBC di quest’anno si terrà il 17 e 18 aprile 2020 a Zaandam, nei Paesi Bassi.

Pertanto, il nome dell’artista vincitore sarà annunciato in un secondo momento.

AWEK / Francia

ore 22.30 - PALCO PRINCIPALE

Per la AWEK band sono 25 anni di concerti su piccoli e grandi palchi di festival. 25 anni di passione per questo Blues affascinante, anche esaltante, come una devozione. 12 album registrati di cui quattro negli USA… e più di 1600 concerti in Francia, Europa, India, Marocco, Quebec e Stati Uniti. AWEK non ha mai smesso di crescere, mantenendo l’anima originale, per rispetto, sincerità e semplicità.
Riconoscimenti ricevuti in Francia e negli Stati Uniti.
L’avventura continua con, tra gli altri, Let’s Party Down, l’album del 25° anniversario… Più presenti che mai, questi 4 artisti seguono instancabilmente la loro strada, quella che hanno scelto per istinto e passione 25 anni fa, nel 1994…

Venerdì 12 giugno

ONE RUSTY BAND / Svizzera

ore 17.30 e 19.40 - PALCO 2

One Rusty Band è un esplosivo duo di Ginevra composto da Greg (one man band) che si occupa di voce, batteria, armonica, chitarra e Léa in un’acrobatica tap dance.

La musica dei One Rusty Band ci porta tra il blues degli anni ’50 e il rock n’ roll degli anni ’70. Il mix di strumenti atipici crea quel particolare suono di blues dirty blues rock. Sul palco il duo diventa molto scenografico, grazie alla fiammeggiante danza acrobatica del tip tap e alla batteria esplosiva suonata a piedi.

GénérationS / Svizzera

ore 18.20 - PALCO PRINCIPALE

Dal 2012, GénérationS propone concerti a tema. Ogni singola stagione si focalizza su un tema specifico da cui nascono nuovi arrangiamenti per il coro e l’orchestra. L’accompagnamento assume le forme del repertorio presentato per aderire il più possibile all’originale o, al contrario, per rivisitare i classici. I cantanti salgono sul palco del Sierre Blues Festival per un concerto festoso e colorato. Quest’anno GénérationS si prepara a farci cantare e a farci ballare su ritmi sfrenati. Musica soul, per risvegliare l’ardore che è dentro di noi, della musica gospel, per dargli un sostegno spirituale e infine, del rock per respirare. Il flusso sanguigno si trasformerà in un groove semplice o raffinato.

E le voci si fonderanno a formare un unico canto, la musica dall’inizio, dove tutto ha avuto inizio: il blues.

MONSTER MIKE WELCH / Stati Uniti

ore 20.30 - PALCO PRINCIPALE

Possono trascorrere decenni prima di incontrare chi stai cercando. Come una vergine al tombolo in paziente attesa del cavaliere “Monster” Mike Welch a lungo si è guardato in giro. Venticinque anni sono passati a infilar l’ago nella Gibson ES-333 ma anche in una Gretsch G5438, in un’Epiphone Riviera e in svariate Red & Blue Strat. Dopo aver avuto benedizioni eccellenti come quella di Johnny Winter, collaborazioni fondanti con Shemeika Copeland, prestigiose, con Duke Robillard, Jimmy Vaughan, formative, con Sugar Ray Norcia, di Sugar Ray & BlueTones, Mike Welch incontra l’ugola ispirata di Mike Ledbetter al Chicago Blues festival del 2016.

FANTASTIC NEGRITO / Stati Uniti

ore 22.30 - PALCO PRINCIPALE

Vincitore di 2 Grammy Award nel 2016 e 2018 come Best Contemporary Blues Album, Fantastic Negrito ha vissuto dieci vite, tutte dedicate al blues.

Showman di un’intensità irresistibile, Fantastic Negrito è l’incarnazione di un musicista tornato al mondo dopo aver attraversato innumerevoli difficoltà, e nei suoi pezzi il racconto è importante tanto quanto il sound: brani nati da una vita lunga e travagliata veicolati da musica tipicamente roots a base di slide guitar, batteria e piano. Fantastic Negrito è la storia di un uomo che ha lottato per farcela per poi perdere tutto e impegnarsi nella risalita dal fondo.

Tornato alla musica nel 2014 suonando per le strade di Oakland, Fantastic Negrito ha vinto il primo contest per partecipare al noto format NPR Tiny Desk. Nel 2016 pubblica il suo primo full length “The Last Days of Oakland”, che gli fa ottenere il primo Grammy Award come Best Contemporary Blues Album nel 2017 che si ripeterà poi nel 2019 con il suo album “Please Don’t Be Dead” (Cooking Vinyl, 2018). Il suo terzo lavoro “Have You Lost Your Mind Yet?” uscirà durante l’estate del 2020.

TBA

ore 00.15 - PALCO 2

Sabato 13 giugno

MARCO MARCHI and
THE MOJO WORKERS / Svizzera

ore 17.30 e 19.40 - PALCO 2

MARCO MARCHI & THE MOJO WORKERS è un quartetto di blues che reinterpreta le sonorità della musica in voga negli Stati Uniti nei primi decenni del secolo scorso fino al chicago blues degli albori (Ragtime,delta e country blues, early jazz, traditional songs, chicago blues, swing, new orleans,…). Una miscela di generi che vengono rielaborati con uno stile personale, lasciando ampio spazio all’interpretazione spontanea e sincera a scapito di freddi tecnicismi.


Nel 2011 ha vinto lo Swiss blues challenge. Nel 2012 ha rappresentato la Svizzera all’International Blues Challenge a Memphis e in seguito all’European Blues Challenge a Berlino. Suona regolarmente in Europa ed e’ stato nominato per lo Swiss Blues Award 2020.

SPOONFUL OF BLUES / Norvegia

ore 18.20 - PALCO PRINICPALE

Il Sierre Blues Festival presenta una delle band blues più popolari della Norvegia! Originario di Notodden, nella regione del Telemark, Spoonful of Blues è noto per i suoi energici concerti.

I suoi quattro componenti sanno apprezzare il loro pubblico e sono apparentemente disposti a vendere la loro anima per far sì che la gente possa godersi i loro concerti. Nominati più volte ai Blues Music Awards hanno vinto un Award nella categoria “Album Blues tradizionale dell’anno”.

JUSTINA LEE BROWN / Svizzera

ore 20.30 - PALCO PRINCIPALE

La cantante e compositrice vive in Svizzera da diversi anni e rappresenta uno stile musicale che associa il blues, il R&B e il Funk all’Afro Pop. Nel 2009 le è stato conferito il premio “Women in Entertainment Award” come miglior band africana a Londra. È conosciuta anche per la sua collaborazione con le formazioni Morblus, Groovepack e Heinz Wirz Band. Un regalo per gli occhi e le orecchie.

Justina Lee Brown è attualmente una delle voci più brillanti del Blues sotto ogni punto di vista e pochi mesi fa è emersa come la brillante vincitrice dello Swiss Blues Challenge 2019! Ha dimostrato il suo impressionante talento durante la sua partecipazione all’International Blues Challenge di Memphis e all’European Blues Challenge!

ZUCCHERO / Italia

ore 22.30 - PALCO PRINCIPALE

Tra i maggiori interpreti del rock blues in Italia, Zucchero (all’anagrafe Adelmo Fornaciari) nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra”. Oltre a essere il primo artista occidentale a essersi esibito al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino, Zucchero è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock nel 1994, al Freddie Mercury

Tribute nel 1992 e a tutti gli eventi del 46664 per Nelson Mandela. È inoltre stato nominato ai Grammy, con Billy Preston ed Eric Clapton come best “R&B Traditional Vocal Collaboration”. Il suo concerto nel dicembre 2012 all’Istituto Superiore di Arte di L’Avana con oltre 80.000 persone è stato ritenuto il più grande live mai tenuto da un cantante straniero a Cuba sotto embargo. Con oltre 65.000 persone presenti, a luglio 2018 si è esibito ad Hyde Park, in occasione del British Summer Time di Londra, accanto ad artisti internazionali del calibro di Eric Clapton, Santana, Steve Winwood.

La sua musica si è estesa oltre i confini nazionali grazie anche alle numerose collaborazioni con artisti internazionali del calibro di Bryan Adams, Al Green, The Blues Brothers, Solomon Burke, Rufus Thomas, Johnny Hallyday, Tony Childs, Sheryl Crow, Tom Jones, Scorpions, Bono, Jeff Beck, Ray Charles, Eric Clapton, Joe Cocker, Elvis Costello, Miles Davis, Peter Gabriel, John Lee Hooker, B.B. King, Mark Knopfler, Brian May, Luciano Pavarotti, Iggy Pop, Queen, Alejandro Sanz, Sting e molti altri.

A novembre 2019 è uscito il suo album di inediti D.O.C., scritto a quattro mani insieme all’artista britannico Rag’n’bone Man. D.O.C. verrà presentato live nel 2020 con un tour mondiale che partirà dal prestigioso Byron Bay Festival in Australia, arriverà anche a Londra con due date alla Royal Albert Hall di Londra e il sabato 13 giugno al Sierre Blues Festival.

Arianna ANTINORI / Italia

ore 00.15 - PALCO 2

Arianna Antinori live al corner dell’Inverness pub Eventi a Treviso
„Arianna Antinori è considerata una delle più belle voci del panorama rock blues in Italia. Con il suo timbro potente e graffiante ha conquistato artisti, giornalisti e addetti ai lavori con le sue esibizioni live. Ama in maniera viscerale il rock, quel sano rock che ha saputo contaminarsi senza perdere identità e che affonda le sue radici nel blues, nel soul e nel rock’n’roll.


I suoi concerti sono pura energia rock in pieno stile Antinori, passando da cover internazionali dei Led Zeppelin, Janis Joplin, Beatles e molti altri, fino all’inserimento dei suoi due dischi “ariannAntinori” in lingua inglese e “Hostaria Cohen” per la prima volta un suo disco cantato in lingua italiana e prodotto dal noto produttore di fama internazionale Mauro Paoluzzi.


Arianna è un’artista italiana nota per aver vinto il concorso “Cheap Thrills:  You – inspired by Janis Joplin”, nel febbraio del 2010, dove è stata ” l’italiana” vincitrice del 1° premio a livello mondiale indetto via web dalla famiglia di Janis, Michael e Laura Joplin, come miglior interprete della celeberrima canzone “Mercedes Benz”

VilleDeSierre
LORO
valaisanne_logo
SwissBlues

© 2020 Sierre Blues Festival